Vota "Dolci idee e non solo"

classifica

venerdì 4 gennaio 2013

Panettone gastronomico


Qual è il peggiore incubo di una blogger appassionata di cucina? Sentirsi dire il 30 di dicembre che la sera del 31 si cena a casa sua e avere il timore di non avere il tempo di organizzare una cena all'altezza dell'evento.
Le cose sono più o meno andate in questo modo: domenica 30 dicembre sono andata a pranzo a casa di mia suocera e lei mi dice"allora, domani siamo qua?" e io le rispondo di sì e lei incalza e dice "voglio dire, domani siamo a casa tua? Tuo marito ci ha invitati tutti!" e io pur cadendo dalle nuvole ho detto "sì, per me va bene".
In realtà sono stata anche troppo contenta di organizzare la cena di S. Silvestro, l'unico problema è che non avendo avuto preavviso ho dovuto studiarmi in tutta fretta un menù che fosse all'altezza dell'occasione e, cosa più importante, ho dovuto cercare di gestirmi al meglio il tempo perché il 31, oltretutto, dovevo anche lavorare.
Nel pomeriggio mi sono studiata il menù che comprendeva una serie di stuzzichini e aperitivi e due primi, per il secondo aveva detto mia suocera che avrebbe provveduto a preparare cotechino con contorno di lenticchie e purè di patate.
I miei aperitivi e stuzzichini sarebbero stati: panettone gastronomico, focaccia rustica pugliese, alici ripiene, torciglioni di pasta sfoglia e stuzzichini di sfoglia di diversi gusti.
I due primi, invece, erano. tagliolini agli scampi su cialda al parmigiano e lasagne ai gamberi (la sfoglia da preparare rigorosamente a mano!)
Come al solito ho scelto un menù ambizioso e ricco e fino all'ultimo ho temuto di non farcela, ma alla fine, grazie anche al fatto che ho cominciato a fare qualcosa dalla sera del 30 e che non mi sono fermata un momento da quando sono tornata dal lavoro il 31, sono riuscita a mettere tutto in tavola e con ottimi risultati.
Tornando al panettone gastronomico, era la prima volta che lo facevo e avendo trovato diverse ricette in rete non sapevo su quale orientarmi e alla fine ho deciso di fidarmi di una trovata sul sito enogastronomico Cookaround e devo dire che il risultato è stato davvero fantastico, ho ricevuto tanti di quei complimenti che non posso fare a meno di consigliare anche a voi questa ricetta.
La ricetta non la riporto integralmente perché ho inserito il link diretto per trovarla su Cookaround (dove c'è anche un utilissimo passo passo), mi limiterò a dirvi la lista degli ingredienti e a dirvi alcune varianti che ho adottato.
 La lista degli ingredienti è composta da:: 250g di farina manitoba Il Molino Chiavazza, 250g di farina, 250g di latte, 80g di burro morbido, 40 g di zucchero, 15g di lievito di birra, 10g di sale, 3 tuorli.
Le varianti che ho applicato rispetto alla ricetta originale sono le seguenti: al posto del lievito di birra ho usato il lievito madre, ho prolungato i tempi di riposo e ciò ha fatto sì che l'impasto si triplicasse anzichè raddoppiasse e ciò chiaramente lo ha reso più leggero e soffice e, infine, durante la cottura, per mantenere umidità all'interno del forno, ho disposto su una placca ad un livello inferiore del panettone dei cubetti di ghiaccio.
Un'ultima cosa che ho fatto, ma che sconsiglio vivamente di fare, è stato praticare un incisione a croce sull'impasto prima di cuocerlo, la stessa incisione che si pratica sui panettoni dolci, questa operazione ha sgonfiato, fortunatamente solo di qualche millimetro, l'impasto che comunque in forno è cresciuto ancora.
Per quanto riguarda la farcitura è composta da:
1° strato - maionese e prosciutto cotto (ci andava bene anche una foglia di lattuga, ma mio marito me l'ha portata troppo tardi!)
2° strato: mozzarella di bufala a fettine piuttosto spesse e prosciutto crudo
3° strato: salsa tonnata, fettine di salmone affumicato e due fili di erba cipollina tagliuzzati
4° strato: fettine di mozzarella di bufala, pomodorini tagliati a rondelle, olio, sale e pepe (in pratica, una caprese)
5° strato: salame napoli e sottilette Inalpi

Dopo aver guarnito a piacere il panettone gastronomico, e prima di metterlo in tavola, l'ho tagliato in 4 parti, così ognuno ha potuto decidere quale farcitura scegliere, fetta dopo fetta.
Vi ripeto che è stato un successone!


26 commenti:

  1. Le immagini parlano da sole...e comunque, quando si ha gente a cena, ci si fa sempre prendere dall'ansia da prestazione..e conta poco il fatto di essere food blogger ;)
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Mary. Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. chissà com'era fantastico..ottima idea salsa tonnata salmone ed erba cipollina..vorrei provarlo a fare anche io..fino al 6 ci sta bene il panettone no?:)
    www.cosmovetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo il sei, magari, lo puoi girare a pane gastronomico, secondo me è fattibile tutto l'anno e con forme diverse. Baci!

      Elimina
  3. ma sei stata bravissima ad organizzarti in così poco tempo!
    tutte quelle prelibatezze..e sicuro gli ospiti hanno apprezzato alla grande!
    ottimo questo panettone farcito...gran figurone!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Donaflor, sì, fortunatamente sono riuscita a fare tutto quello che mi ero prefissata ed è andato tutto per il meglio. Baci!

      Elimina
  4. ciao carissima in tanto buon 2013 speriamo che sia un anno pieno di gioie per tutti , e poi complimenti sempre per le tue splendide idee che ci prepari sei unicaaaaaa baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna, sei troppo buona! Baci e auguri di buon anno anche a te e famiglia!

      Elimina
  5. Alla faccia! Che menù! :) Complimentoni! Molto brava! Questo panettone gastronomico mi stuzzica davvero l'appetito! Sono Eleonora e la mia passione sono i dolci, spero di vederti passare fra le mie pagine... Da questo momento sono una tua follower!
    A presto,
    Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora. A quanto pare abbiamo le stesse passioni, passo subito a trovarti!

      Elimina
  6. se in poco tempo sei riuscita a fare un menu cosi,non oso immaginare cosa avresti fatto con piu tempo... complimenti e buon anno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, sei un tesoro. Buon anno anche a te!

      Elimina
  7. beh tanto di cappello essere riuscita ad organizzare tutto in poco tempo...ed addirittura il panettone gastronomico...wow doppio wow!!!!

    su cookaround in effetti ci sono ricette strepitose, concordo!

    RispondiElimina
  8. Complimenti ..sei stata bravissima e poi anch'io preferisco il lievito madre...un bacio ..!

    RispondiElimina
  9. Oddio se mi dicessero il 30 dicembre sono tutti a casa per il cenone potrei anche svenire! ti faccio quindi i miei cari complimenti per la perfetta gestione della cena... e anche panettone gastronomico! Chapeau!è una meraviglia! Buon Anno:)

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che brava!!! sei stata magica a preparare tutte quelle delizie, non so come tu ci sia riuscita in un giorno solo...io sarei scoppiata :-)
    adoro il panettone gastronomico, non l'ho mai fatto personalmente ma mi piace tantissimo mangiarlo :)

    RispondiElimina
  11. Ma che bella ricetta, ottima per ricevere amici!
    Complimenti!
    Ciao perle

    RispondiElimina
  12. grazie per la visita, ti seguo anch'io :)))
    questa ricetta la stavo cercando e te la "rubo"
    buona cucina, Laura

    RispondiElimina

Se siete passati a trovarmi, per caso o perchè "dolci idee e non solo vi piace", mi fareste contenta lasciando un commento come traccia del vostro passaggio.